Area tematica: Novità

Prima si mangia, dopo si fa

Prima si mangia, dopo si fa

Le nostre decisioni sono influenzate dal livello di zucchero presente nel sangue. Due psicologi Americani, hanno dimostrato, attraverso uno studio scientifico, che le persone prendono migliori decisioni a lungo termine e con maggiore orientazione verso il futuro, se il livello di zucchero nel sangue risulta essere alto.

Leggi l'articolo
QI (quoziente intellettivo) sexy

QI (quoziente intellettivo) sexy

Ricercatori dell’Università della California, sono riusciti a dimostrare che le donne si lasciano influenzare dall’intelligenza di una persona, quando devono valutare un uomo. La relazione uomo-intelligenza è fondamentale, nonostante l’apparenza ancora continui ad essere il criterio più importante nella valutazione.

Leggi l'articolo
Stress nel rapporto e malattie cardiache

Stress nel rapporto e malattie cardiache

Da una ricerca condotta da alcuni scienziati su delle scimmie, emerge che lo stress sociale porta ad un accumulo di grasso nella parte addominale. Un accumulo di grasso nell’area addominale porta, al contrario di altre parti del corpo, malattie cardiovascolari, come ad esempio la sclerosi delle arterie.

Leggi l'articolo
  • Ulteriori articoli

    Una risata salutare

    Scienziati e investigatori della California hanno dimostrato che sorridere ha un effetto stimolante nell’appetito. La concentrazione di ormoni, stimola l’appetito e aumenta la possibilità di sorridere, lo stesso avviene quando si pratica dell’esercizio fisico.

    Leggi l'articolo

    Sguardi sconosciuti

    Alcuni investigatori degli Stati Uniti e della Germania, sono riusciti a dimostrare che la capita’ di percezione e attenzione delle donne, dimuisce enormemente, quando si accorgono che il compagno e’ attratto da altre donne.

    Leggi l'articolo

    Solamente 5 minuti

    In una ricerca fatta da investigatori Inglesi, è stato dimostrato che 5 minuti di esercizio a contatto con la natura, aumentano significatamente la carica e l’autostima.

    Leggi l'articolo